Under 15 Elite: BASKET SALZANO Vs PALL. FAVARO

favaro1

Basket Salzano – Pallacanestro Favaro: 67-73

 (15 – 15 ,15 – 15, 18 – 14)

 Salzano:Busato 2 ; Arduin 9 ; De Nat 20; Favaro ,; Rizzato , ; Pastrello ,;Secchi 7 ; Bertan 13; Nunziale 2 ; Vian N. 9; Merlino 2 ; Sartor 3.     All.: Bon.

TOP SCORE  De Nat 20 punti

               La voce di SALZANO

 sabato 21 marzo PalaPM ore 18.00

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato le note scritte sul sito del Favaro, ora è doveroso anche da parte nostra fare i complimenti a tutti gli under 15 che hanno dimostrato che il sesto posto in classifica gli và molto stretto!! Coach Bon durante le ultime settimane ha preparato al meglio la sfida contro la capolista ma purtroppo (e non è una giustificazione) alcuni ragazzi per ragioni di salute (sembra che l’influenza colpisca solo il Salzano) non erano a disposizione o comunque sono stati utilizzati non come lui voleva. Ora si và a Montebelluna per continuare a migliorare il nostro gioco e cercare fino alla fine di recuperare qualche posizione in classifica.

P.P.P.

           La voce di FAVARO

“Non c’è evoluzione di gioco di squadra senza che prima non siano stati spostati in avanti di un po’ i limiti precedenti della preparazione individuale, sia in difesa sia in attacco. I fondamentali individuali sono le molle che spingono avanti lo schematismo tecnico e tattico e ne applicano le innovazioni. “ (Giancarlo Primo – l’attacco).
A salvarci dalla sconfitta ieri a Salzano è stato proprio il livello tecnico individuale dei nostri giocatori, che sono incappati in una giornata no per quanto riguarda il gioco di squadra, ma che nel momento difficile hanno sopperito con le loro capacità individuali. E’ anche merito comunque del Salzano, se il nostro gioco è risultato poco fluido e a volte confuso (un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni), che con un’intensità difensiva notevole per tutti i 40 minuti, hanno saputo metterci in difficoltà. E’ stata ad ogni modo una vittoria voluta sino in fondo dai nostri Under15, che, come è accaduto in tutte le gare sin qui disputate, ad eccezione della strana trasferta di Lido di Venezia, hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo, credendoci sempre e proferendo un’energia speciale. Anche quando, alla fine del terzo quarto, i nostri avversari sono riusciti a prendere un piccolo margine di vantaggio e pareva che la partita potesse sfuggirci di mano, i ragazzi hanno alzato molto l’intensità difensiva e segnato canestri importanti con coraggio.