Amichevole a Salzano: Umana Reyer – Mobyt Ferrara

Amichevole a Salzano: Umana Reyer – Mobyt Ferrara 81-73

08 aprile 2015

9
Parziali: 18-19; 37-40; 53-59

Umana Reyer: Stone 6, Peric 10, Goss 3, Jackson 4, Criconia 3, Ruzzier, Ress 8, Radic 1, Nelson 2, Viggiano 26, Ceron 10, Dulkys 8. All. Recalcati

Mobyt Ferrara: Huff 14, Bottoni 3, Castelli 13, Amici 6, Ferri, Casadei 3, Benfatto 8, Pipitone 9, Verrigni 2, Ghirelli 3, Hasbrouck 12. All. Martellossi

L’Umana Reyer conquista anche l’affetto di Salzano grazie al l’amichevole disputata oggi contro la Mobyt Ferrara, formazione di Legadue Silver. Una amichevole giocata a viso aperto e su buoni ritmi da parte di entrambe le squadre. Finisce con gli orogranata prevedibilmente assediati da centinaia di bambini e ragazzini a caccia di autografi. Oltre 500 persone hanno infatti gremito il nuovissimo e bellissimo PalaPm di Salzano, casa del Basket Salzano società aderente al Progetto Reyer che ha ospitato l’amichevole.

L’Umana Reyer si presenta priva di Ortner e con Martino Criconia, nato e cresciuto a Salzano oggi nelle giovanili orogranata, al debutto con la prima squadra. Recalcati parte con Stone, Goss, Viggiano, Peric e Ress. Nelle fila di Ferrara ci sono invece Vincenzo Pipitone, prodotto del vivaio Reyer, e Michele Ferri protagonista della promozione in Legadue degli orogranata. Dopo 3′ è 5-5 con il pubblico che sottolinea i canestri dei reyerini. Ferrara si affida alle sapienti mani di Hasbrouck e va sul 5-10 poi Viggiano e una tripla di Ress rimettono le cose in parità. La tripla di Amici vale il 13-19, esce Radic per un colpo fortuito alla schiena, poi è Viggiano a replicare e il quarto si chiude sul 18-19.

Esultano i tanti bambini presenti sugli spalti alla schiacciata di Viggiano che apre la seconda frazione e vale il sorpasso reyerino. Entra Pipitone e va subito a bersaglio con un bel reverse. La bomba di Amici vale il nuovo +5 ospite mentre Recalcati rivoluziona tutto il quintetto iniziale. Risponde Dulkys ma Ferrara resta avanti perché ancora Pipitone trova canestro e fallo (26-32 al 16′). Jacksone e Dulkys sfruttano le palle recuperate dalla difesa per realizzare in contropiede il -2. Ma l’aggancio non arriva perche Ferrara colpisce dall’arco con due triple per il 34-40. Il quarto si conclude sulla tripla di Goss per il 37-40.

Si segna con gran precisione da una parte e dall’altra in apertura di terza frazione. Peric e Ceron portano l’Umana sul -1 (48-49 al 25′) ma Ferrara replica con la tripla. Sempre con il tiro dalla lunga gli ospiti restano a distanza. È Ceron a replicare con la bomba (51-57). Ma il quarto finisce sul 53-59 per Ferrara.

Le due bombe di Viggiano aprono l’ultima frazione e portano al 59 pari. Subito replica Hasbrouck. È sempre Viggiano a colpire dall’arco (64-64 a 6’30″ dalla fine). È sempre Ferrara però a tenere la testa avanti ancora con Pipitone (68-71). L’Umana sorpassa con Stone e dalle tribune si alza il coro “Reyer-Reyer”. Ancora Viggiano continua il suo show mettendo due bombe portando gli orogranata sul 78-71 e mandando in visibilio i giovanissimi presenti. A concludere in bellezza l’amichevole è il debutto dell’idolo di casa Martino Criconia al quale il pubblico dedica un coro speciale. Lui ringrazia come meglio non potrebbe: infilando la bomba del 81-73 sul quale si chiudono i conti con il palasport di Salzano che esplode di gioia.

Lascia un commento