SERIE D….. VITTORIOSI IN RIVA AL PIAVE

 Priula 49  –  Basket Salzano 65        (14-19   13-17   17-12  5-17)

1° arbitro: Simonato Mirko di Zugliano (VI)
2° arbitro: Bonato Mirco Di San Biagio di Callalta (TV)

 Salzano: Busetto L. 1, Calzavara N. 11, Cavaldoro M. 5, D’Este A., Libralato A. 3, Masiero N. 7, Mortandello C., Pasini G. 6, Rigato D. 4, Rudatis F. 20, Spezzamonte M. 8.
Allenatore: Guzzo  –   Vice allenatore Gobbo
Priula Basket: Battistella L. 8, Blaskovic T. 1, Campodall’Orto A. 9, Carrano R. 2, Collotto G. ne, Corradini F. 2, Dalle Vedove L. 11, Fioretti M. 10, Ghizzo L., Gramigna L. ne, Polacco M. 6, Zanella N. All.re: Pezzini.

La voce di SALZANO

16- 01- 2016   Ponte della Priula   Ore 20:30

Inutile negarlo : la sconfitta casalinga di giovedì scorso, patita col Silea, è stata una bella botta, soprattutto sotto l’aspetto psicologico.
Per fortuna, non abbiamo avuto il tempo di piangerci troppo sopra, in quanto già due giorni dopo ci siamo ritrovati di nuovo su un parquet, a battagliare per i canonici due punti in palio.
Anche il calendario ci ha dato una mano, concedendoci una trasferta non proibitiva a priori, bensì a casa del fanalino di coda.
Ed i nostri ragazzi han dimostrato, fin dai primi istanti di gioco, di avere ancora la giusta voglia.
Diciamo che hanno risposto presente, un pò tutti quanti, garantendo ognuno il proprio costruttivo contributo, tale da permetterci di restare sempre in vantaggio e di concludere in maniera piu’ che positiva questa trasferta trevigiana.
Ora il pensiero di tutti è rivolto al prossimo turno casalingo che, questo sabato, ci vedrà opporci al quintetto della Fiamma Venezia, in quello che, sia per noi che per loro, è il derby dei derbies.

La voce di PRIULA 88

Non basta l’innesto di Toni Blaskovic, il Priula cede nell’ultima frazione

Il Priula premia e saluta una bandiera, Luca Battistella, che lascia la squadra per motivi professionali. Mai come ora avremo avuto ancora bisogno di lui, ma tutti gli auguriamo un grande “in bocca al lupo”! Per uno che se ne va ecco un nuovo innesto, uno non qualsiasi: Toni Blaskovic, ragazzone croato da tanti anni in Italia, protagonista in categorie superiori. A lui la società chiede di portare esperienza e quella giusta mentalità che può servire a portare a casa partite come quella col Salzano, in bilico fino all’ultimo periodo, vinta alla lunga dalla squadra che ha giocato a pallacanestro fino alla fine, complimenti ai veneziani. Serve molta più convinzione nei propri mezzi per meritare la permanenza in categoria, serve sacrificio e chi non ci sta ne resti fuori: c’è ancora tempo, ma la forza deve venire dal gruppo, tutti ci speriamo ancora! Forza Priula sempre!

Lascia un commento